Detrazione Ristrutturazione


Bonus ristrutturazioni 2017: ufficiale la proroga. Con l’approvazione definitiva in Senato della Legge di Bilancio 2017 anche per il prossimo anno sarà possibile ottenere lo sconto Irpef del 50% sugli interventi di edilizia per la ristrutturazione del proprio immobile.

fino al 31 dicembre 2017 sarà ancora possibile detrarre il 50% dell’imposta dalla spesa sostenuta per ristrutturare la propria abitazione. Il Bonus ristrutturazioni 2017 viene concesso per un massimo di spesa di 96.000 euro ad unità immobiliare e il rimborso della spesa sostenuta avverrà a rate e per 10 anni.

Si tratta degli interventi per ristrutturare le abitazioni e le parti comuni di edifici residenziali situati nel territorio dello Stato e per quantificare la spesa sostenuta faranno fede i bonifici effettuati dal richiedente agevolazione per ogni unità immobiliare.

Il Bonus ristrutturazioni 2017 può essere richiesto da tutti i contribuenti soggetti al pagamento dell’Irpef, residenti o non residenti in Italia.

La detrazione del 50% sull’Irpef può essere richiesta non solo dal proprietario dell’immobile ma anche al titolare dei diritti di godimento e da coloro che ne sosterranno le spese.

I beneficiari del Bonus ristrutturazioni 2017 sono:

soggetti che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Se è stato stipulato un contratto preliminare di vendita – compromesso – chi ha comprato l’immobile può usufruire del Bonus ristrutturazioni 2017 se:

Il Bonus ristrutturazioni 2017 Irpef può essere chiesto soltanto per gli specifici interventi individuati dall’Agenzia delle Entrate. Nonostante ci siano alcune limitazioni, è opportuno specificare che si può richiedere il bonus per un’ampia categoria di lavori di ristrutturazione.

Gli interventi, tra tanti altri, riguardano manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali o sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze.

Tutte le notizie sulla legge di bilancio riguardanti il bonus detrazione si può scaricare al seguente link.